8ª edizione del Festival Internazionale della Cultura e Gastronomia di Tiradentes La Camera Italo-Brasiliana parteciperà dall?ottava edizione del Festival Internazionale di Cultura e Gastronomia della città di Tiradentes-MG, che sarà realizzato dal 19 al 28 di agosto del 2005. Il Festival si è consolidato, nel corso delle sue edizioni, come uno degli eventi più importanti che avviene in Brasile nell?area dell?alta gastronomia. Questa edizione riunirà grandi personalità della culinaria nazionale e internazionale, venuti specialmente per dimostrare i loro talenti nei favolosi pranzi, cene, feste, corsi di gastronomia e nelle degustazioni di vini, ?cachaças?, sigari, ?cognac?, formaggi, dessert, pani, paste, zuppe, insalate, e altro che compongono il festival. Inoltre, durante il festival i turisti potranno sfruttare di una vasta programmazione culturale, con presentazioni musicali, ?teatro itinerante?, esposizioni artistiche e altre. Tra le stelle che realizzano le feste, i corsi e le degustazioni nell?evento, ci sono gli chefs di rinomanza internazionale Flávia Quaresma, Jaya Loyola, Thierry Pszonka, Mara Alcamin, Le Squer, Pablo Morandé, Cristian Bertol, Paulo Pinto, tra altri. FESTIVAL GASTRONOMICO ITALIANO La Camera Ítalo-Brasiliana parteciperà all?evento promovendo la Cucina Mediterranea con la presenza dello Chef Cristian Bertol, nei giorni 27 e 28 di agosto. Nel giorno 27 sarà realizzato nel Centro Gastronomico del Senac un seminario sulla ?Cucina Mediterranea e i suoi benefici per la salute?, tenuto dal medico endocrinologo, Dr. Filippo Pedrinola. Alla sera lo Chef Cristian presentarà i piatti della Cucina Mediterranea in una cena nel salone della ?Pousada Villa Paolucci?, Tiradentes. Nel giorno 28 lo Chef Cristian realizzerà un corso gastronomico per 50 persone sempre sul tema ?Cucina Mediterranea?. La programmazione completa del Festival di Gastronomia e Cultura di Tiradentes si trova nel nostro sito nell'hotsite "programma dieta mediterranea" TIRADENTES ? PATRIMONIO STORICO La bellezza e la tranquillità della città che ancora è carica di epoca coloniale, con la sua architettura del secolo XVIII, invogliano il visitatore attratto dai sapori dell?alta gastronomia. Divenuta di pubblico patrimonio nel 1938 per l?Istituto del Patrimonio Storico e Artistico Nazionale (IPHAN) e protetta dalla imponente ?Serra de São José?, Tiradentes offre ai visitatori un insieme di bellezze paesaggistiche che incantano. Con la facciata progettata da Aleijadinho, la ?Matriz de Santo Antônio? é la seconda più ricca chiesa in oro del Paese. La Fontana di São José, ?cartolina? della città, è una delle uniche che ha ancora acqua potabile in Minas. Mentre altre città affrontano una crescita rapida e disordinata, con l?aumento delle periferie e pessima qualità di vita, Tiradentes è rimasta dimenticata, e conserva ancora quell?aria di altri tempi.