Un'opportunità per far conoscere meglio l'Italia, attraverso le località che hanno accolto ed ispirato l'itinerario di Giotto pittore, il grande genio italiano che "fissava con tanta chiarezza gli oggetti con l'occhio della sua immaginazione, da poterli rendere con netti contorni", sosteneva Johann Wolfgang Goethe nel 1826.

L'ENIT-Agenzia, in occasione dell'allestimento della mostra "Giotto 1267-1337. La rinascita della pittura in Italia", che sarà ospitata a Roma, nel Complesso del Vittoriano, dal 6 marzo al 29 giugno prossimi, in qualità di Ente promotore utilizzerà l'immagine ufficiale della Mostra per varie iniziative sui mercati internazionali in cui opera ed organizzerà educational tour, rivolti sia alla stampa straniera che ai tour operator esteri interessati a conoscere dal vivo l'immenso patrimonio turistico-culturale del nostro Paese.

"Oggi il mondo intero pone la cultura tra le motivazioni principali del grande fenomeno dei viaggi, un fenomeno che investe quasi un miliardo di persone nel mondo e di cui l'Italia è uno dei principali beneficiari", sottolinea il Presidente dell'ENIT-Agenzia, Matteo Marzotto. "Ogni impulso che diamo alla cultura, ai nostri beni come alle nostre attività, induce un effetto economico, di lavoro, di imprenditorialità, di occupazione, un volano di nuova ricchezza per il Paese".

La prestigiosa offerta culturale fatta di città d'arte, grandi e piccole, circuiti archeologici, festival, manifestazioni storiche o religiose, grandi eventi e mostre, come appunto questa di Giotto - secondo Marzotto - ci permette di giocare una carta prestigiosa sui mercati internazionali per la promozione di tutte le nostre risorse artistico-culturali, primo motivo dell'appeal italiano nel mondo, consentendoci di far fronte nel modo migliore alle aspettative degli ospiti stranieri.

"All'estero – ha aggiunto il Direttore Generale, Eugenio Magnani - c'è una grande ammirazione per l'arte italiana e la nostra immagine è prevalentemente legata alla qualità culturale, alle città d'arte che sono brand forti, efficaci, di grande notorietà. Come ENIT-Agenzia vogliamo estendere la nostra promozione a tutto questo patrimonio che ha bisogno di essere riconosciuto ed inserito nei circuiti internazionali. Tutta la nostra rete di uffici nel mondo sarà impegnata nella promozione della Mostra e degli itinerari giotteschi".

Fonte:
(ItalPlanet News)